ULTIMO AGGIORNAMENTO NOTIZIE: 16 Novembre 2017
IN PRIMO PIANO

Scegli il tuo menu a portata di click. Intervista a Pasquale Caprarella dei “Fratelli Cuore” a Firenze

PassBot permette al cliente di avere piena consapevolezza di ciò che sta ordinando e di quanto spenderà

Fratelli Cuore

I quattro fratelli Caprarella, Giuseppe, Pasquale, Rocco e Roberto, si occupano di ristorazione dagli anni Novanta. Nei primi mesi del 2015, Grandi Stazioni avvia il progetto per la riqualificazione della Stazione Santa Maria Novella di Firenze. A settembre di quell’anno, nei locali della vecchia biglietteria internazionale, apre Fratelli Cuore. Nel luogo in cui si sognavano mondi lontani, oggi si trova un locale caldo e accogliente, dove sentirsi a casa, di giorno e di notte.

Pasquale Caprarella, come nasce il progetto “Fratelli Cuore”?

Nel 2015 Grandi Stazioni ha avviato un progetto di recupero e riqualificazione dell’area della Stazione Santa Maria Novella di Firenze. Abbiamo deciso di cogliere quest’opportunità ed aprire i “Fratelli Cuore”, un luogo d’incontro, legato al tema food, all’interno della stazione.

Abbiamo puntato su una somministrazione variegata per riuscire ad avvicinare un target diversificato di clienti; il nostro menu comprende carni alla griglia, pasta, pizza e insalate. Il menu, caratterizzato da prodotti di prima qualità, è stato ideato dallo chef Daniele Pescatore, di origini napoletane, da anni uno dei cuochi di riferimento nel panorama fiorentino; è lui il creatore dei piatti alla griglia e dei sughi per la pasta, ma soprattutto ha ideato i gusti della pizza napoletana fatta nel forno a legna, a vista nel locale. ... 

25.000 questionari per verificare lo stato di salute delle PMI toscane sul tema della sicurezza informatica

I reati informatici in crescita e rappresenteranno la forma di illecito prevalente

I reati informatici sono in crescita ed in prospettiva, in una società digitale, rappresenteranno sempre più la forma di illecito prevalente: i problemi sono determinati prevalentemente dalle carenze del sistema informatico e dai comportamenti dell’utenza. Per affrontare il problema in maniera concreta Confesercenti Toscana invierà, nei prossimi giorni, un questionario a 25.000 imprese della Regione per comprenderne lo stato di salute sul tema della sicurezza informatica; e poi avviare un intervento di tipo formativo/informativo proprio sui comportamenti dell’utenza.

 

La sensibilizzazione e l’informazione degli imprenditori sul tema della cybersicurezza sono stati gli obiettivi principali dell’iniziativa “Per uno spazio digitale sicuro. Le strategie delle istituzioni e del mondo economico” svoltasi stamani lunedì 13 novembre presso la Sala delle Feste di Palazzo Bastogi (Via Cavour 18 – Firenze). Presenti Eugenio Giani Presidente del Consiglio Regionale della Toscana, Vittorio Bugli Assessore regionale alla Sicurezza, Nunzia Ciardi Direttore del Servizio Centrale della Polizia Postale e delle Comunicazioni, Luciano Bozzo Presidente del Corso di Laurea Magistrale in “Relazioni Internazionali e Studi Europei” dell’Università di Firenze, Corradino Corradi Head of ICT Security, Privacy e Fraud Management di Vodafone Italia, Mauro Bussoni Segretario Generale di Confesercenti Nazionale e Nico Gronchi Presidente Confesercenti Toscana. ... 

Appennino Tosco – Emiliano. Sostenere gli investimenti per unire i territori ed accelerare lo sviluppo

L’iniziativa di venerdì 10 novembre a San Marcello Pistoiese

Si svolgerà venerdì 10 novembre, a San Marcello Pistoiese (PT), l’iniziativa “Appennino Tosco – Emiliano. Sostenere gli investimenti per unire i territori ed accelerare lo sviluppo” organizzata da Confesercenti Toscana, Confesercenti Emilia Romagna, Confesercenti Pistoia, Confesercenti Bologna ed in collaborazione con il Comune di San Marcello Pistoiese Piteglio.

 

L’iniziativa fa seguito ad un’altra analoga svolta lo scorso anno, ed ha l’obiettivo di ribadire l’importanza di dare valore a questa zona; il tutto attraverso un sistema di finanziamenti ed incentivi che consentano un reale sviluppo dell’area. E’ interesse generale, per l’economia turistica in primis, che il territorio montano sia vivo, curato e non abbandonato a sé stesso; ciò per evitare disastri idrogeologici, causati dall’incuria, che hanno sempre conseguenze disastrose. ... 

ARCHIVIO NEWS
NOVEMBRE
OTTOBRE
SETTEMBRE
AGOSTO
LUGLIO
GIUGNO
MAGGIO
APRILE
MARZO
FEBBRAIO
GENNAIO
DICEMBRE
REFERENTE COMUNICAZIONE
Ufficio comunicazione regionale

ufficiostampa@confesercentitoscana.it oppure cell 328 0032164
Confesercenti Toscana Profilo Facebook
Visita la pagina Facebook di
CONFESERCENTI TOSCANA
Confesercenti Toscana Profilo Twitter
@ConfeserecentiToscana
FILO DIRETTO CON
L'ASSOCIAZIONE
Confesercenti Toscana

Via Pistoiese, 155
50145 Firenze

Tel. 055 30 36 101
Fax 055 30 00 03

Segreteria@confesercentitoscana.it