Confesercenti Toscana logo

“Bene il taglio dei tassi, adesso le banche diano sostegno alle imprese per fare ripartire i consumi”

Dichiarazione di Massimo Vivoli

“Bene, il taglio  di 10 punti base di tutti i tassi, ma adesso è necessario che le banche diano maggiore sostegno alle imprese per fare ripartire lavoro e consumi”. Lo ha detto Massimo Vivoli presidente regionale di Confesercenti e presidente di Italia Comfidi (la società consortile per il credito di Confesercenti), in merito alle dichiarazione del governatore Mario Draghi sul taglio dei tassi della Bce.

 “Il credito bancario alle imprese in Italia ha raggiunto a Novembre, un picco del -6,2%. Nonostante i dati più recenti  del primo trimestre 2014 segnalino una lieve attenuazione, non si può parlare ancora di una vera e propria inversione di tendenza. Anche se questo 2014  è stato un anno molto difficile per l’economia, Italia Com-Fidi ha  cercato di  dare sostegno alle PMI registrando un aumento delle imprese garantite  in netta controtendenza rispetto agli altri Confidi, che invece  hanno ridotto la propria attività. Siamo consapevoli- conclude Vivoli- che Italia Comfidi ha svolto un ruolo importante e salvato dal tracollo migliaia di imprese, ma questo  da solo non basta.

Oggi, così come rilevato da uno studio di  Confesercenti, il numero di imprese che chiudono è in continua crescita, per questa ragione chiediamo che il Governo intervenga affinché, la misura decisa dalla BCE induca le banche a  garantire un flusso più consistente di  prestiti a imprese e famiglie  in modo da  ripartire concretamente  l'economia del Paese”.

 

 

 

Innovazione sociale e Start Up

Un'opportunità per i giovani nel terziario avanzato nel commercio e nel turismo

 

Un modello d’impresa innovativo come quello delle Star up nel campo dell’innovazione sociale?  Si, sono possibili soluzioni che incontrano iniziativa privata e politiche pubbliche.   In un contesto di crisi economica che vede il 40% di giovani  in cerca di lavoro, come ha denunciato in questi giorni anche l’OCSE, Unipol e associazioni di categoria della Piccola e Media Impresa e società specializzate in questo campo, si confrontano per la promozione di nuove esperienze  in grado di proporre forme innovative di  cooperazione  e collaborazione  di valore economico e sociale.  Un opportunità questa anche per i nostri settori ed in particolare in quelli  del terziario avanzato, del commercio e del turismo. Settori che in una regione  dove le risorse culturali, paesaggistiche ed enogastronomiche sono un patrimonio che può produrre nuova occupazione qualificata.

Se ne parla:

Martedi 9 settembre alle ore 10

a Firenze (Impact Hub Via Panciatichi 14)

Intervengono:

 

Massimo Biagioni presidente CRU Toscana e direttore di Confesercenti Toscana

Enzo Manes Presidente di Intek e Fondazione Dynamo

Dario Nardella Sindaco di Firenze

Andrea Rapisardi Presidente Cooperativa Lama

Pierluigi Stefanini Presidente Gruppo Unipol

Simon Willis CEO young Fundation

 

Coordinano:

 

Barbara Carfagna Giornalista e conduttrice del TG1

Matteo Bartolomeo Amministratore Delegato Make a cube

 

 

 

 

FERRAGOSTO 2014

Toscana, aumentano i turisti stranieri che sorpassano gli italiani (in flessione del 15%).

 Se a Luglio e nei primi giorni di Agosto  abbiamo assistito  a città d’arte, Firenze, Siena e Pisa in testa, piene di turisti stranieri e spiagge praticamente vuote  anche a causa di un clima ormai impazzito e in molti casi autunnale,  nei prossimi giorni,  crisi o non crisi e sperando nel sole  a ferragosto le famiglie italiane si ritaglieranno qualche giorno  di pausa e di relax. Vacanze dunque ancora più  ridotte  all’insegna del risparmio,  prevalentemente in famiglia o con gli amici più stretti  periodi brevi e località meno lontane del passato.

I dati che pubblichiamo  sono frutto di una ricerca effettuata sul campo dai nostri operatori economici che,  dopo una stagione fortemente critica ormai compromessa sta registrando in queste ore un  parziale risveglio  nelle prenotazioni per il prossimi giorni a cavallo del ferragosto ... 

ULTIMI COMUNICATI
Luglio 2014
Campeggi: Scrivete a Renzi e Franceschini. Occorre cambiare la legge.
scarica
Luglio 2014
TURISMO: FIRMATO ACCORDO PER FORMAZIONE OPERATORI E CLIENTI
scarica
Giugno 2014
EXPO Credito, dieci milioni alle imprese toscane del turismo
scarica
Giugno 2014
Non facciamoci scippare anche la Sindrome di Stendhal
scarica
ULTIME RASSEGNE STAMPA
Il Sole 24 Ore
Italia Comfidi,Bene l'organizzazione e la Dotazione patriminiale
scarica
LA NAZIONE
Troppi pochi aiuti alle imprese "così si spreca la ricchezza della Toscana"
scarica
Il Tirreno
Campanile addio le associazioni scelgono l'area vasta
scarica
Il Corriere di Arezzo
L'aretino Quattrocchi al vertice d'Italia Comfidi
scarica
Iscriviti
Clicca per iscriverti alla Newsletter
Confesercenti Toscana Profilo Facebook
Visita la pagina Facebook di
CONFESERCENTI TOSCANA
Confesercenti Toscana Profilo Twitter
@ConfeserecentiToscana
Confesercenti Toscana

Via Pistoiese, 155
50145 Firenze

Tel. 055 30 36 101
Fax 055 30 00 03

Segreteria@confesercentitoscana.it
ULTIMI DOCUMENTI
Come Cambiano le abitudini di Consumo nei Pubblici Esercizi
scarica
BANDO Fon-Ter Regione Toscana per Professionalizzare dipendenti Commercio e Turismo
scarica
Osservatorio economico Confesercenti --> TOSCANA -1561 negozi
scarica
Stati Generali del Commercio e Turismo: Intervento Stefano Veronese
scarica
Stati Generali del Commercio e Turismo: intervento Massimo Vivoli
scarica