Confesercenti Toscana logo

Assemblea ITALIA COMFIDI: La ripresa resta una scommessa impegnativa.

Sintesi intervento di Massimo Vivoli

La svolta fa capolino e la certificano i dati dell’Istat. E questa è una buona notizia. l’Italia raccoglie i primi risultati dell’azione di governo , ma anche  dell’euro debole he favorisce l’export, del calo del prezzo del petrolio e della nuova politica monetaria espansiva della Bce voluta da Mario Draghi.

Ci sono ragioni per cominciare ad essere più ottimisti  ma  tutto ciò  impone dosi massicce di realismo e di prudenza.  La crescita del PIL  nel primo trimestre è incoraggiante, rappresenta il livello più alto dal 2011. Il Governo prevede un approdo al  +0,7% per il 2015 e il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan osserva che l’obiettivo è «a portata di mano». Ma nonostante questi dati una famiglia su due non sente ancora la ripresa e sei su dieci temono che un famigliare possa perdere il lavoro.

La crescita però  “resta una scommessa impegnativa”. Questo il senso dell’intervento di Massimo Vivoli Presidente Nazionale di Confesercenti fatto a Firenze all’Assemblea di “Italia Com-Fidi” la società consortile per il credito alle PMI che ha approvato il bilancio 2014 ed a visto un importante confronto con i maggiori istituti di credito del Paese.  “Siamo sulla buona strada ma non si può scommettere solo sull’export  occorre accelerare le misure che diano respiro alla domanda interna per rivitalizzare consumi e per ridare forza alla gran parte delle imprese che producono e lavorano per il mercato interno”. E’ necessario – ha  detto Massimo Vivoli mettere mano rapidamente a misure che riducano la pressione fiscale invertendo tangibilmente la tendenza di questi anni su Iva, Irpef e addizionali. Occorre altresì restituire potere d’acquisto ai redditi medio bassi ed in questo senso sarebbe importante intervenire, sia pur gradualmente sulle pensioni.  Da sciogliere ancora – ha aggiunto - il nodo del credito.  Nonostante gli interventi, i prestiti alle imprese continuano a diminuire. Bisogna agire con più forza per mettere in condizione le Banche ed i Confidi di lavorare meglio e con meno vincoli, o continuerà l’emorragia di imprese,  che in Italia garantiscono quasi 6 milioni di posti di lavoro ... 

Nico Gronchi nuovo presidente della Confesercenti Toscana

Affettuoso saluto a Massimo Vivoli Presidente Nazionale

L’assemblea Regionale di Confesercenti riunita nel salone delle feste del Consiglio Regionale ha eletto  presidente Nico Gronchi. Succede a Massimo Vivoli elettro qualche settimana fa Presidente Nazionale della Confesercenti. Il neo-presidente di Confesercenti Toscana. Ha 42 anni, vive a Certaldo ed è Presidente della Confesercenti di Firenze. Imprenditore nel settore delle calzature, socio e consigliere delegato del gruppo  “LUISA DI MAURO srl”  l’impresa di famiglia, con importanti deleghe alla gestione e sviluppo. L’impresa  ha oggi 10 punti vendita in Toscana e Umbria, un negozio on-line  e la produzione di linee a marchio proprio in Italia ed all’estero.

Gronchi proviene da una  famiglia di  Certaldo che apre nel  1976  un piccolo negozio di calzature  e un punto vendita in mercati su area pubblica gestiti entrambi dalla madre Luisa e dal padre Mauro. Già in quei primi anni di attività l’azienda  si associa a Confesercenti.  Verso la fine degli anni 90 inizia lo sviluppo e l’azienda si espande e conquista nuovi mercati e con la crescita dei figli si trasforma da impresa familiare in Srl.

Nico Gronchi nel 1998, ad appena 28 anni, è presidente della Confesercenti di Certaldo, poi del Comprensorio Empolese Valdelsa e nel 2007 è eletto Presidente di Confesercenti Provinciale di Firenze. Negli anni successivi ricoprirà importanti incarichi, in rappresentanza dell’Associazione, nella Camera di Commercio e in Firenze Fiera Spa. E’ eletto Vice Presidente di Italia Com-Fidi, il consorzio per il credito alle PMI di Confesercenti ed membro della Giunta nazionale di Confesercenti. Oggi è stato eletto Presidente della Confesercenti  Toscana. 

Nel corso della Conferenza stampa  il neo presidente ha tratteggiato  5 Grandi temi strategici rispetto ai quali si svilupperà l’iniziativa di Confesercenti Toscana:

 

  1. Commercio ( Legge Commercio e sostegno alle nuove aggregazioni d'impresa)
  2. Turismo ( quadro normativo, promozione e risorse )
  3. Credito ( Lavoro congiunto  della ns. Italia Com-Fidi con Fidi Toscana per controgaranzie e tranched)  
  4.  Fisco ( Vademecum controlli, Bestiario Fiscale, impatto tasse Locali )
  5. Incentivi e agevolazioni ( diffusione e info su oltre 40 agevolazioni in Toscana anche con Eurosportello ) 

 

Infine sviluppare il modello  di interscambio con istituzioni e politica basato su questi contenuti

 

Jbs Act. Tutto ciò che si deve sapere per assumere

L'Ente Bilaterale del Comnmercio e Turismo ha organizzato un convegno.

Le nuove norme sul lavoro sono, con i chiarimenti del casi, sono stati sviscerati in un convegnio promosso dall' Ente Bilaterale di Confesercenti e CGIL CISL UIL dei nostri settori.  Chi vuole approfondire la materia può sfogliare il mesile CoMe in corso di spediozione, ma anche in questo sito cliccado su " Giornale on-line" in questa stessa pagina. 

ULTIMI COMUNICATI
Maggio 2015
Assemblea ITALIA COMFIDI "Pensare Nazionale Agire Locale"
scarica
Aprile 2015
La Toscana verso EXPO 2015
scarica
Aprile 2015
Franchising si rafforza la rete
scarica
Marzo 2015
LEGGE TURISMO RINVIATA ALLA PROSSIMA LEGISLATURA
scarica
ULTIME RASSEGNE STAMPA
La Nazione
Intervista a Emilio Quattrocchi Amministratore DElegato Italia Comfidi
scarica
La Nazione
Massimo Vivoli "Meno Tasse più Tutele"
scarica
La Naziione Empoli
Gronchi presidente regionale: E' l'ora di fare squadra
scarica
La Repubbliuca
Gronchi eletto presidente toscano: Fisco e credito le priorità
scarica
Iscriviti
Clicca per iscriverti alla Newsletter
Confesercenti Toscana Profilo Facebook
Visita la pagina Facebook di
CONFESERCENTI TOSCANA
Confesercenti Toscana Profilo Twitter
@ConfeserecentiToscana
Confesercenti Toscana

Via Pistoiese, 155
50145 Firenze

Tel. 055 30 36 101
Fax 055 30 00 03

Segreteria@confesercentitoscana.it
ULTIMI DOCUMENTI
Verso EXPOI 2015 Ristoranti adederenti a Viaggio Artusiano 11 22 Aprile Firenze Milano
scarica
Informazioni sui bandi comunitari,nazionali e regionali per le imprese turistico -ricettive
scarica
Legge Regionale toscana sul Turismo. Emendamenti presentati da Confesercenti, Confcommercio, Confindustria e Alleanza delle Cooperative
scarica
Dossier l'imposta di soggiorno in Italia: lo stato dell'arte e le questioni aperte
scarica
Come Cambiano le abitudini di Consumo nei Pubblici Esercizi
scarica